Modelli di auto super

crea il tuo modello

crea la tua macchina

da cosa fare un quadro?

prima di iniziare a realizzare un modello di un’auto, dovresti porre le seguenti domande, quale dovrebbe essere l’auto, che tipo di materiale utilizzerai e che dire della vernice, del legno o del metallo o della schiuma o della plastica

quale colla scegliere per i pezzi di ricambio?

è molto importante scegliere non solo una colla buona e di marca per il tuo modello, ma anche tale che non corrode la tua auto, o meglio il materiale. Se stai usando polistirolo, non dovresti usare colla con molto fosfato 723 e diluente, altrimenti la tua auto si trasformerà in un blocco di lava ribollente a causa della reazione delle sostanze chimiche…

pezzi di ricambio

dettagli, un vero lavoro di gioielleria. fare un volante, un binario di guida, ruote, un motore non è così facile. Il risultato è un vero gioiello. Molte cose possono essere acquistate nei negozi online, parti già pronte, ma i modellisti esperti fanno tutto con le proprie mani. Questo è il prezzo del tempo, solo nel tempo puoi creare qualcosa di reale da montare su rack

Rally. Come funziona? Come diventare un partecipante al rally?

raduno auto d'epoca oggi

Un rally (o rally classico) è una competizione automobilistica sportiva che si svolge su strade reali, parzialmente sovrapposte solo per la durata del rally, e che consiste in un percorso ad equipaggio unico, rispettando un programma stabilito.
I livelli delle competizioni ufficiali di rally sono:

  1. Livello internazionale
    Campionato mondiale di rally (WRC) – Questo è il più grande evento della serie mondiale di rally; 12-15 eventi sono organizzati durante l’anno in vari paesi del mondo.
    FIA European Rally Championship (FIA European Rally Ñhampionship); da 8 a 10 turni tenuti in città europee.
    FIA European Rally Cup; da 3 a 10 round per evento (coppe Nord, Est, Centro, Sud-Ovest).
    E anche: Campionato africano di rally, Campionato del Medio Oriente, Campionato Asia Pacifico, ecc.
  2. Campionato nazionale di rally
    Campionato russo di rally – si tiene da gennaio a ottobre, 9 tappe in diverse parti del paese, dalla Carelia agli Urali (Carelia, Vyborg, Gukovo, Novorossiysk, Pskov, ecc.).
    Coppa di Russia – 13 tappe
    Eventi tradizionali
    Coppa dei dilettanti

Si ritiene che come un tipo di competizione automobilistica, raduno auto d’epoca oggi il rally sia apparso intorno alla fine del XIX – inizio del XX secolo. Il 22 luglio 1894 è considerato l’inizio della storia del rally. Fu allora che ebbe luogo la prima gara ufficiale di rally Parigi-Roine-Parigi.

L’idea stessa di un rally (la parola “rally” in inglese e “rallier” in francese significa un rally o un’associazione) è nata nel più antico Automobile Club di Monaco nel 1890. La prima grande competizione internazionale di rally, chiamata Rally di Monte Carlo, si tenne nel gennaio 1911 ed è giustamente considerata l’antenata del rally “con la stella di montaggio”, quando i partecipanti partono da luoghi diversi e percorrono prima strade diverse, e l’ultima parte del percorso passa insieme.

La priorità nazionale nella storia dell’origine del rally appartiene al rally nella Russia zarista 14-18 agosto 1909 sul percorso di San Pietroburgo – San Pietroburgo lungo 1177 km. È stato organizzato dalla SPAK (Automobile Club di San Pietroburgo) con il sostegno della RAO (Società Automobilistica Russa) e del Baltic Automobile Club.

Il primo rally sovietico si tenne nell’estate del 1955 a San Pietroburgo, e nel 1958 si tenne il primo campionato sovietico, così come la prima partenza degli equipaggi sovietici nel rally internazionale dei Mille Laghi in Finlandia.

Nel 1959, i rally invernali a squadre sono emersi nel Baltico, dove i punti sono assegnati non a un equipaggio ma a una squadra di più auto (il principio del “partire per primo, finire per ultimo”).

Restauro di auto retrò

auto d'epoca da restaurare

Una delle direzioni di attività di una stazione di servizio per auto può essere auto d’epoca da restaurare la fornitura di un servizio di restauro di auto retro. Per attirare nuovi clienti, le stazioni di servizio auto ampliano la lista dei loro servizi, perché non è difficile creare un reparto specializzato nel restauro sulla base di un’officina esistente. Nonostante il fatto che non ci siano così tante auto retrò sulle nostre strade, il costo del loro restauro è molto più alto del lavoro di riparazione delle auto moderne. Pertanto, questo servizio porterà un buon profitto al servizio auto.

Perché le automobili hanno bisogno di restauro
Il tempo è impietoso per tutti, e se l’auto è stata utilizzata in condizioni difficili, il processo dei processi distruttivi nella sua costruzione è accelerato. Ma anche se un’auto è semplicemente parcheggiata in un garage, si verificano cambiamenti chimici in molte delle sue parti, riducendo le proprietà dei componenti. Le microfratture appaiono sulle superfici e la vernice comincia a deteriorarsi. La cosa peggiore è quando il corpo è esposto a processi corrosivi, poiché richiede una seria riparazione.

I proprietari cercano di mantenere le loro auto retrò in buone condizioni e sono pronti a pagare per il restauro di alta qualità. Inoltre, un restauro eseguito correttamente può aumentare considerevolmente il valore dell’auto, quindi questo servizio viene spesso ordinato prima della vendita dell’auto.

Tipi di lavori eseguiti
Considerando che le auto d’epoca hanno molti anni, la carrozzeria, poi il carrello, il motore e anche l’interno dell’auto sono le parti più frequentemente colpite. Consideriamo i principali tipi di restauro.

Riparazione della carrozzeria
Di regola, le ammaccature nella carrozzeria fino a 2 millimetri di profondità non vengono corrette, ma semplicemente trattate con stucco, e poi trattate prima della verniciatura. In presenza di violazioni più gravi della geometria del corpo, viene utilizzata un’attrezzatura speciale di raddrizzamento che permette di ripristinare le forme di fabbrica.

Riparazione del motore
Vale la pena notare che quasi tutte le auto retrò si possono trovare componenti, anche nonostante il fatto che non sono stati prodotti per molto tempo. L’unico svantaggio è che tali componenti costano un sacco di soldi. La riparazione del motore viene effettuata in uno stand speciale.

Riparazione dell’attrezzatura da corsa
Oltre alla sostituzione dei componenti del carrello stesso, la campanatura delle ruote viene eseguita su attrezzature moderne, anche se l’auto è di vecchia concezione.

Restauro interno
È considerato il processo più laborioso, perché il cruscotto e i rivestimenti del pavimento sono riparati. L’interno è ricucito, compresi i pannelli delle porte laterali.

About extreme sports club

cosa fa oscillare il materiale, qui devi fare affidamento solo sulla capacità di lavorare e sperimentare con questo materiale. perché è necessario lavorare molto con il legno ed è difficile, servono molti strumenti e anche sapere quando usare questo o quel prodotto chimico, polistirolo, vernice, epessite e simili. I pezzi di ferro fusi in fabbrica sono più facili da tagliare e montare perché ce ne sono molti nell’industria del mais. E il materiale più leggero è il polistirolo. Solo la tua immaginazione e le tue mani sono al lavoro qui. Quello che hai tagliato – sarà, non mi è piaciuto – l’hanno rifatto. Ma lo svantaggio di questo materiale è che è molto sensibile all’umidità, alle sostanze chimiche come la vernice e la colla. Assicurati che la tua macchina non si ubriachi

panoramica del modello

giorgio-trovato-pGeDU93n0fQ-unsplash

hot wheels

limit model cars edition che si fa chiamare "Mastermind Motorsports Motorsport", che incontrerà gli investitori del settore e il supporto degli appassionati di grand prix. È co-sviluppato da Pavel Bondev, una figura di spicco del venture Capital Management di David Duke che sta contribuendo con 1 milione di dollari ciascuno al progetto, riferisce l'Associated Press. In altre parole, Mastermind Motorsports probabilmente funzionerà per investitori indipendenti o concorrenti, come il produttore di pneumatici

giorgio-trovato-p0OlRAAYXLY-unsplash

scatola magica

limit model cars edition che si fa chiamare "Mastermind Motorsports Motorsport", che incontrerà gli investitori del settore e il supporto degli appassionati di grand prix. È co-sviluppato da Pavel Bondev, una figura di spicco del venture Capital Management di David Duke che sta contribuendo con 1 milione di dollari ciascuno al progetto, riferisce l'Associated Press. In altrMastermind Motorsports probabilmente funzionerà per investitori indipendenti o concorrenti, come il produttore di pneumatici

giorgio-trovato-0CZwuZhiC84-unsplash

modelli limitati

Modellini di automobili con scatola magica che non soddisfano le nostre specifiche, abbiamo in programma di estrarre tutte quelle lettere e pezzi e rimetterli insieme. Questo è esattamente quello che abbiamo già fatto con questo progetto. Ci sono solo due parti coinvolte: la Mercedes-Benz Classe G e la Toyota Thundercat. La Classe G costa $ 1,5 milioni per la produzione e $ 9 milioni per la produzione. Il Thundercat è costato $ 44 milioni, per un totale di quasi $ 8 milioni in acconti, e circa $ 500.000 dei quali è previsto

Scroll to top